A Glass South America 2018 Gimav c’è

Il più importante evento fieristico biennale dedicato al mondo del vetro in America Latina quest’anno giunge alla sua tredicesima edizione. È Glass South America 2018 che, dal 9 al 12 maggio, accoglie al Convention Center Sao Paulo Expo, a San Paolo in Brasile, il meglio del design e delle tecnologie dell’industria vetraria internazionale.

In rappresentanza delle eccellenze made in Italy del settore, la collettiva italiana guidata da Gimav e in collaborazione con ICE Agenzia conferma ancora una volta la sua partecipazione vivace e di alto livello a Glass South America 2018. Come già nel 2016, in occasione della scorsa edizione, anche quest’anno infatti sono 15 le aziende associate Gimav che, negli oltre 400 metri quadri espositivi del Padiglione Italia, presenteranno al grande pubblico – soprattutto americano e sudamericano – le tecnologie di punta del settore.

“Per il Vetro Piano e il Vetro Cavo italiano il Sud America e, in particolare, il Brasile sono mercati strategici su cui non abbiamo mai smesso di puntare, nonostante la congiuntura economica e politica altalenante che ha caratterizzato l’area in questi ultimi anni. La lungimiranza dei nostri imprenditori ha saputo vedere oltre e, oggi, l’allentamento della morsa recessiva e la seppur moderata ripresa economica del Brasile lasciano margini incoraggianti anche grazie all’avvio di riforme strutturali che fanno ben sperare per il futuro”.

Laura Biason, direttore di Gimav, conferma dunque quanto le rilevazioni del Centro Studi dell’Associazione hanno messo a bilancio negli scorsi 12 mesi. “In termini di fatturato – sottolinea l’ingegner Biason – il Sud America è in netta ripresa, con una crescita rispetto al 2015 che supera il 22% rispetto all’anno precedente e un’incidenza sul totale del 7,5%”.

Per quanto riguarda le esportazioni, il Brasile si posiziona oggi al 12° posto della classifica dei 15 maggiori Paesi di destinazione delle macchine, degli impianti e dei prodotti italiani per la lavorazione del vetro, portando la propria incidenza complessiva a superare il 2,4%. Se, però, per il Vetro Piano si registra ancora una leggera contrazione rispetto alle rilevazioni precedenti con un’incidenza del fatturato del 2,9% in calo rispetto al 2015, per il Vetro Cavo si attesta una ripresa più spinta che vede il Brasile entrare di prepotenza nella graduatoria dei principali Paesi di destinazione, passando dalla 29a alla 13a posizione in un solo anno, con un’incidenza del 2,13% sul totale dell’export del Cavo italiano.

production mode