AZIENDE E PRODOTTI

I 9 valori di Schiatti in “mostra” a Vitrum

Vitrum è alle porte. In fiera Schiatti svelerà il manifesto completo dei suoi valori fondanti, la storia che ha raccontato a clienti e al pubblico del settore vetro in generale, da alcuni mesi a questa parte.

Sono 9 i valori che Schiatti ha identificato per definirsi e per raccontare una storia che, in 50 anni, è cresciuta ed evoluta insieme all’azienda.
E allora come trovare 9 costanti (come i mesi che impiega a nascere un bimbo e come la durata di questo racconto aziendale), in una realtà che cambia?
Si cerca ciò che, attraverso gli anni, è rimasto costante e, una volta trovato, si avranno tra le mani di “pilastri” di quella realtà.
Ma un Manifesto non è un comunicato. È qualcosa che parla al suo destinatario e con lui dialoga.

Schiatti: al Vitrum il proprio storytelling

Ecco che allora la Schiatti sceglie l’occasione di Vitrum (5-8 Ottobre, Milano) per appendere la sua dichiarazione al muro e raccogliere le opinioni di tutti.
“Siete tutti invitati”, dice l’azienda, a confrontarvi con quando raccontiamo di noi e unire il vostro racconto al nostro. In una narrazione collettiva sarete liberi di confermare o smentire le caratteristiche che, secondo noi, ci sono proprie.
Questo è un modo che l’azienda ha trovato per avere un ulteriore confronto con il reale e con la percezione dei clienti. Non è tanto importante cosa crediamo di essere, ma quello che, di noi, arriva agli altri.
Utilizzeremo questo momento come un confronto: raccogliendo consensi o critiche con lo stesso spirito di miglioramento che cerchiamo di mantenere sempre.

Le macchine Schiatti in mostra al Pad. 24 stand G21-H30

Non è solo l’azienda a mettersi “in chiaro” allo stand G21-H30, PAD 24: naturalmente ci sono le sue macchine, le vere protagoniste dell’esposizione.
Nello spazio dedicato alla Schiatti i visitatori troveranno:
– la nuova molatrice rettilinea SME10;
– il trapano verticale TFV 1600 e, star d’eccezione per la prima volta visibile al pubblico;
– il caricatore automatico CVB con tavolo rotante.

Il comune denominatore, tra le macchine presenti in fiera nello stand Schiatti, è l’automazione. La direzione dell’azienda (e del mercato) è infatti l’ottimizzazione dei consumi e della produzione, tutto in ottica Industry 4.0
Non resta che invitare il pubblico di Schiatti e di Vitrum a visitare l’azienda e scoprire, insieme, il futuro delle macchine per la lavorazione del vetro.

 

production mode