AZIENDE E PRODOTTI

ZEPHIR 260 di Fratelli Pezza: un nuovo modello per sabbiare

Fratelli Pezza, seguendo i trend del settore, arricchisce la serie entry-level ZEPHIR con un nuovo modello pensato per chi ha necessità di opacizzare grandi lastre.

Un 2021 ricco di novità per Fratelli Pezza che dopo aver lanciato nel mese di gennaio la nuova serie di marcatrici automatiche Easymarker 30, aggiunge un altro prodotto alla sua gamma di sabbiatrici automatiche. Accanto ai modelli Zephir 120 e 180 già presenti a catalogo ci sarà
quindi ZEPHIR 260, che permetterà di processare in automatico lastre fino ad un’altezza massima di 2600 mm e fino a 50 mm di spessore. La serie Zephir è da sempre la scelta ideale per aziende che non hanno complesse esigenze decorative ma la semplice necessità di sabbiare
intere lastre in modo rapido e con qualità.

ZEPHIR 260: sabbiare in grande con un budget contenuto

Le nuove tendenze architettoniche hanno richiesto un incremento delle dimensioni delle vetrate e per questo motivo Fratelli Pezza ha pensato di realizzare una versione più economica rispetto alla full-optional MISTRAL 260EV per chi deve
processare lastre di grandi dimensioni ma ha a disposizione un budget di investimento più limitato. Come tutte le sabbiatrici automatiche prodotte da Fratelli Pezza, anche la nuova arrivata sarà dotata del sistema di riduzione dell’elettricità statica in cabina e del sistema filtrante autopulente. Le sabbiatrici si stanno rivelando molto interessanti anche in un’ottica di economia circolare: vetri con difetti superficiali possono essere infatti sabbiati e rimessi sul mercato dando loro nuova vita e generando al contempo un valore aggiunto per l’azienda
vetraria.

production mode